Il mio rapporto di amore-odio con Bitcoin e consigli per i principianti

Il mio rapporto di amore-odio con Bitcoin e consigli per i principianti

La Bitcoin ha fatto un capitombolo ieri ed è scesa al di sotto del supporto di 10.500 dollari. Senza dubbio, questo ha causato una liquidazione massiccia attraverso le borse, e mi ha ricordato i giorni in cui ho scambiato Bitcoin con fervore. Come trader che ha guadagnato molto e ha perso molto, spero di condividere alcuni consigli con chi ha appena iniziato a negoziare i futures BTC.

Il mio rapporto di amore-odio con Bitcoin Future si è formato già nell’ottobre del 2017, poco prima della sua epica ascesa a oltre 20.000 dollari.

A quel tempo, quasi tutti i siti web tecnici che ho visitato parlavano di Bitcoin e di tutte le storie di un milionario da un giorno all’altro. Altamente tentato, ho depositato per la prima volta 2000 dollari senza fare ricerche approfondite sulle crittocurrenze. Quando ho realizzato il primo profitto del 5%, ero totalmente calmo e mi sono dato una pacca sulla spalla per aver guadagnato al primo tentativo.

Mi sono anche detto che volevo solo guadagnare un po‘ di paghetta e che avrei venduto il mio Bitcoin non appena avesse guadagnato un po‘ di più. Ma man mano che il Bitcoin saliva sempre più in alto, mi sono fatto prendere all’amo e ho guadagnato un bel po‘ di soldi – 12.000 dollari in totale, il tutto in un mese. Poi un giorno – probabilmente sapete già cosa era successo – Bitcoin ha iniziato una caduta libera che.

Continuo a credere che il bitcoin sia una forza per il bene e un asset ideale nonostante la sua volatilità, soprattutto in un momento in cui il governo continua a stampare più fiat. Se sperate di investire in Bitcoin e di impegnarsi nel trading dei futures, ecco alcuni consigli per voi:

Suggerimento 1: Iniziate con i piccoli capitali

Iniziare in piccolo permette di fare molta strada. Si consiglia di dividere i capitali per più posizioni. Così, se il mercato vi va contro, potete assegnare una posizione nella direzione opposta alla perdita di copertura.

Ricordate, se state facendo trading con i CFD BTC, il potere d’acquisto si amplierà significativamente con l’aiuto della leva finanziaria. Per esempio, se aprite una posizione utilizzando 0,01 BTC e 100x leverage, la posizione varrà 1 BTC.

Suggerimento 2: esercitatevi e migliorate le vostre capacità e strategie

Guadagnare denaro speculando sui movimenti dei prezzi sembra un gioco d’azzardo, ma non lo è. I trader di successo sono quelli che imparano ad analizzare il mercato, si tengono aggiornati sulle novità del mercato e continuano a provare diverse strategie. Scegliete una piattaforma che vi offra un simulatore di trading integrato per esercitarvi. Un buon conto demo serve come sandbox per migliorare le vostre abilità e familiarizzare con il mercato in rapido cambiamento. Inoltre, alcune piattaforme offrono anche servizi di consulenza o account manager personali agli utenti.

Suggerimento 3:Fare trading su supporto e resistenza

Il supporto è un luogo dove il prezzo tende a trovare supporto man mano che scende. Ciò significa che è più probabile che il prezzo si riprenda da questo livello invece di scendere al di sotto di esso. Per quanto riguarda la resistenza, è il luogo dove il prezzo ha la maggiore difficoltà a rompersi. Se il prezzo è vicino al supporto con un trend al rialzo, si potrebbe fare un ordine lungo.

Come possiamo vedere, il livello di 10.800 dollari è considerato il livello di supporto del bitcoin, mentre gli 11.500 dollari sono la resistenza. Se apriamo una posizione lunga con 1 BTC a $11.100 e la chiudiamo quando il prezzo raggiunge i $11.500, guadagneremo ($11.500 – $10.800) * 100 BTC/$10.800 = 6,48 BTC.

Suggerimento 4. Approfittate della tecnologia

Potreste utilizzare diversi strumenti e tecnologie per analizzare il mercato o per facilitare il trading. Indicatori, strumenti di disegno e calcolatori P/L sono disponibili su molte piattaforme. Usarli correttamente può aiutarvi a capire meglio l’andamento del mercato.

Un altro potente strumento è costituito dagli smartphone. Al giorno d’oggi la maggior parte delle applicazioni per il trading mobile sono dotate di funzionalità complete come le loro controparti desktop, pur essendo molto più convenienti. Prendiamo l’applicazione Bexplus come esempio, non solo copre le funzioni necessarie come i grafici in tempo reale e il portafoglio fruttifero, ma è anche installato con la notifica in tempo reale per garantire agli utenti di poter monitorare le fluttuazioni del mercato 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo potrebbe tenervi aggiornati, togliendovi temporaneamente lo stress.